Moleche

Da Wibo.

Moleca
Immagini
Video

Moleche o Moèche e Masanete, Granchi, Carcinus aestuarii in fase di muta. Tipiche della cucina veneziana, in cui si distingue fra Granzo, il maschio che dopo la stagione dell'amore cambia corazza in primavera, da fine gennaio a maggio, ed in autunno, fine settembre a fine novembre, a seconda delle condizioni metereologiche dell'anno in questione, variando sia il momento della muta che la durata della stessa.
Bisogna selezionare gli spiantani ossia i granchi che stanno per fare la muta, di colore leggermente verdastro, si mettono in contenitori forati detti vieri e si selezionano via via, o meglio i moeccanti separano, man mano quelli che iniziano a fare la muta, operazione da fare ripetutamente per non correre il rischio che tornino granzi, e che si ricalcifichi l'esoscheletro, poichè se allontanti dall'acqua si mantengono nella fase di muta o ecdisi, e possono vivere 2-3 giorni coperte da panni inumiditi.
Le Masanete sono le femmine fecondate con il corallo. Si trovano piene in autunno, Ottobre-Novembre e quelle di valle sono le più pregiate. La corazza la mutano anche le femmine, in autunno inoltrato, dopo la muta del maschio, quando è necessario che sia morbida per poter esser fecondate, ma la pesca si concentra sulle moeche maschio. Le masanete si lessano, togliendo le zampe, bocca e la pancia, che resta dura, si condiscono con olio sale e pepe, eventualmente anche aglio e prezzemolo e si mangiano come chiceto, ma la corazza non è morbida.

Moleche fritte - Capanna di Codigoro

Preparazione delle moleche

Video

Si mangiano genericamente fritte o anche a frittata. La tecnica corretta per consumarle è di tagliarle esattamente a metà, infilzare una metà con la forchetta e cacciarsela rapidamente in bocca

  • Con le uova ed il formaggio: in acqua, aggiungendo ad essa tuorli e formaggio grattugiato, per 24h, passato questo tempo vengono fritte.
  • Alla chioggiotta: ossia in purezza, semplicemente infarinate e fritte.
Moleca fritta
  • Masanete: granchietti di laguna bolliti, privati del carapace e conditi sale olio pepe e un "tot" generoso di aglio
Strumenti personali